CONVERSIONE PATENTE: MOLDAVIA

IN DETTAGLIO

patente-di-guida-Moldova

Patente di guida Moldavia, Republica Moldova, permis de conducere moldova, de conversie de licenţă moldova

- Ammissibilità conversione a seguito Accordo bilaterale 27.11.2003

- circolare DTT 2.11.2004 prot. n. 4586/M340,

- circolare DGM 1.9.2011 prot. n. 24705/23.18.01

- circolare DGM 13.10.2011 prot. n. 29015/23.18.01

- circolare 4.12.2009 prot. n. 104949/23.18.08

- circolare 2.11.2012 prot. n. 29701/23.18.08

-  Circolare 5175/23.18.08 - rappresentanza Diplomatica in Italia

La conversione delle patenti rilasciate dalla Repubblica di Moldova è regolata dall'accordo 27.11.2003, entrato in vigore il 23.7.2004, aggiornato, con decorrenza dal 12.9.2011, relativamente alle tabelle di equipollenza ed elenco dei modelli di patenti di guida italiane e moldove.

Sono state fornite le istruzioni operative a seguito dell’aggiornamento, con decorrenza dal 12.9.2011, delle tabelle di equipollenza e dell’elenco dei modelli di patenti di guida italiane e moldove allegati all’Accordo 27.11.2003. Gli Uffici della Motorizzazione Civile possono accettare richieste di conversione di patenti di guida moldave redatte sia sul modello già convertibile, approvato con decisione governativa 20.11.1995, sia sul modello approvato con decisione governativa 7.10.2008.
Prima di procedere alla conversione, occorre accertare che l'età del conducente sia quella prevista dalle disposizioni italiane. Può altresì verificarsi che la data di rilascio indicata sulla patente moldova si riferisca all'emissione di un duplicato e non al conseguimento dell'abilitazione: in tal caso, qualora tra data di rilascio e richiesta di conversione non siano ancora trascorsi tre anni, il richiedente potrà presentare un'attestazione rilasciata dall'Ambasciata Moldova in cui sia indicata l'effettiva data di conseguimento dell'abilitazione.

E'  stato inoltre precisato che dal 5.9.2011, in caso di emissione di patente moldava per conversione e non per esami, nella colonna 12 della patente stessa viene indicato il codice 70, seguito dalla sigla dello Stato di primo rilascio. Quindi, per le patenti di guida della Moldova emesse prima di tale data,  l’Ufficio della  Motorizzazione Civile dovrà richiedere all'interessato di produrre, unitamente alla domanda di conversione e alla documentazione di rito, la specifica attestazione da cui risulti se la patente moldava da convertire è stata rilasciata per esami nella Repubblica di Moldova, oppure se è stata invece rilasciata per conversione (con l'indicazione dello Stato che ha emesso la patente originaria per esami). La suddetta attestazione potrà essere rilasciata, oltre che dall'Ambasciata moldava, anche dal Consolato generale avente sede a Bologna, con le competenze territoriali. Resta confermata, la possibilità di richiedere un'attestazione per altre motivazioni, qualora sorgano dubbi sulla patente da convertire.